banner donazione

Bagnoli: punto e a capo

Comitato civico della X municipalità di Napoli


Le 10 Municipalità di Napoli su una veduta della città
Un po' di noi
► Chi siamo
► Contattaci
► Dove siamo
► Statuto
Focus
► Forum
► I nostri video
► Social network
► Fotogallery
Notizie dal comitato
► Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
► “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
► Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
► Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
► Visualizza le altre notizie...
I nostri meeting
► 02/06/2016: De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
► 10/05/2016: Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
► 29/04/2016: Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
► Visualizza gli altri meeting...
Cronaca di Bagnoli
► Movida a Bagnoli, denunciati parcheggiatori abusivi su via Coroglio
► In casa con hashish e cocaina, 36enne di Bagnoli finisce in manette
► Arrestato spacciatore di cocaina in Via Acate a Bagnoli
► Agguato a Bagnoli, ferito affiliato alla Nuova Camorra Flegrea
► Visualizza le altre notizie di cronaca...
Rubrica
► Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
► Come donare per la SLA
► Calendario Mondiali di calcio 2014
► The Voice 2014 è suor Cristina
► Visualizza le altre notizie...
Altro
► La mia Bagnoli
► Poesie napoletane
► Giornale NapoliNet
► Premio Bagnoli
Categorie
► Associazioni
► Link utili
Logo del comitato
grazie comitato bagnoli

Centro GIFFAS a rischio tracollo: salviamolo !
Nuova azione di sensibilizzazione cittadina promossa da Antonio Di Dio, presidente del Comitato Civico “Bagnoli: punto e a capo”

Dopo 36 anni di attività il Centro per disabili “Giffas” rischia di chiudere. La causa risiede nella scarsa partecipazione economica da parte della Regione Campania. Il centro di riabilitazione è alla paralisi a causa di una controversa vicenda che chiama in causa la sanità campana, la gestione e l'erario: il fatto contingente è che, da una parte, i suoi lavoratori sono da sette mesi senza stipendio e senza concrete prospettive di risoluzione per i pagamenti e, dall'altra, che i suoi numerosi pazienti sono a rischio di continuità per l'assistenza riabilitativa.

Il centro di riabilitazione neuro-psico-motoria GIFFAS

GIFFASUno dei fiori all'occhiello di Bagnoli e dei quartieri limitrofi è il centro di riabilitazione neuro-psico-motoria GIFFAS con sede in via Coroglio(adiacente a p.zza Bagnoli), che da oltre 35 anni offre al territorio una serie di servizi di alta qualità.
Il GIFFAS, nato dall'associazione di alcuni genitori con figli diversamente abili e gestito dagli stessi, garantisce quotidianamente terapie prettamente riabilitative in sede e a domicilio, quali:

  • interventi di logopedia

  • fisioterapia

  • psicomotricità

  • fisiokinesi terapia in acqua

  • medicina di base

  • sostegno psicologico agli utenti e ad i loro familiari

  • attività di tipo educativo, sociale, di aggregazione e comunitario attraverso i settori del semiconvitto e della terapia occupazionale.

Salviamo il centro di riabilitazione GIFFAS

Il ruolo che ogni giorno, con efficienza, dignità, professionalità, cortesia, pazienza e cordialità, riveste il GIFFAS è a dir poco ammirevole. Il centro è una certezza, è fonte di sollievo e di accoglienza per i molteplici utenti che lo frequentano; i bambini, i ragazzi, gli adulti, trovano un luogo che infonde sicurezza, che è aperto e ben disposto, è accogliente e confortevole, è un posto definito “familiare”, sicuro, protetto, “ci si sente a casa”, pur essendo luogo di incontro con diversità e diversabilità notevoli, con problematiche particolari, difficili, con compromissioni serie della persona, nel fisico e nella psiche.
Ma purtroppo dietro questa facciata di positività, di solidarietà, di socialità e socievolezza, si nascondono disagi e difficoltà di notevole rilievo, importanza e gravità. Infatti è da diversi anni che il GIFFAS è costretto ad affrontare problemi e disagi causati dai continui ritardi nei pagamenti da parte dell’ASL di competenza.
Ciò comporta naturalmente una serie di problematiche che abbracciano diversi ambiti: sia il corrente e puntuale pagamento dei lavoratori, sia l'indebitamento, il rivolgersi a finanziarie, prestiti bancari, per sopperire alle mancanze delle amministrazioni competenti.
Inevitabilmente tutto ciò crea un circolo alquanto vizioso, proprio perché le difficoltà aumentano dovendo anche sostenere ulteriori spese di copertura di prestiti oltre le normali voci di spesa.
Nell'ultimo anno la situazione è andata a peggiorare, aumentando ed accrescendo le difficoltà, in quanto gli operatori sono creditori di stipendi arretrati al mese di Settembre 2010; è facilmente intuibile quali e quante possano essere le problematiche dinanzi ad una situazione del genere: difficoltà economiche per lo svolgimento della vita quotidiana, stress psicologico, senso di sfiducia, difficoltà gestionali,...

L'assenza delle autorità

Si potrebbe obiettare, è vero, che attualmente è in atto una crisi generale, che investe vari settori, ma non bisogna nascondersi dietro queste affermazioni ed è necessario invece affrontare il vero problema. L' ASL ha il dovere di pagare correntemente, tutti i mesi, il necessario, non può più rimandare quello che è un obbligo nei riguardi di persone che hanno una forte dignità, una volontà piena di continuare il proprio lavoro e il diritto di VIVERE CON DECENZA la loro vita.
Il GIFFAS è ancora pienamente funzionante, gli operatori quotidianamente accolgono gli utenti, offrono la loro professionalità agli altri, a coloro che sono investiti di svantaggi e disabilità spesso molto gravi, sempre con armonia, con spirito positivo, con la voglia di fare e di dimostrare che al lavoro si dà valore ed importanza, un lavoro scelto con scrupolo e determinazione, si portano avanti gli obiettivi prefissati, nonostante una situazione economica che rischia il collasso.
E allora viene da chiedersi qualcosa, sono tante le domande che sorgono spontanee:

  • Ma le autorità dove sono, cosa fanno?

  • Accanto ai doveri dei lavoratori ci sono anche i diritti, uno di questi è lo stipendio. Che fine ha fatto? Quando uscirà dalle casse dell’ASL?

  • Perché la Regione e gli organi competenti non cercano di tamponare una situazione così critica?

È inaccettabile continuare ad ignorare una situazione così drammatica che è nostra vicina che investe la socialità  e rischia di compromettere tante esistenze.
Basta con l'ignorare i diritti dei lavoratori e basta con il calpestare la loro dignità.


Da Vedere

Il Presidente
Antonio Di Dio

Da Vedere

 

 


Indice


25/06/2018 - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
25/06/2018 - VIDEO - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
12/02/2018 - “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
07/06/2016 - Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
02/06/2016 - VIDEO - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: "Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco"
02/06/2016 - MEETING - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
28/05/2016 - Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
10/05/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
10/05/2016 - VIDEO - Antonio Di Dio dal sindaco Luigi De Magistris: Coroglio non si tocca e no al divieto di accesso alle spiagge di Bagnoli
29/04/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
29/04/2016 - VIDEO - Coroglio non si tocca - Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
26/01/2016 - MEETING - Sindaco De Magistris a Bagnoli
14/12/2015 - Luci di Natale a Bagnoli
30/11/2015 - Potatura alberi a Bagnoli
05/11/2015 - Ripristinata segnaletica in Via Amedeo Maiuri
28/03/2015 - MEETING - Raccolta dell'olio vegetale esausto prevista per il 28 marzo 2015
31/01/2015 - Concorso a premi: Compra a Bagnoli e vinci !
03/01/2015 - MEETING - Il sindaco di Napoli De Magistris a Bagnoli per stare insieme ai commercianti
03/01/2015 - VIDEO - De Magistris a Bagnoli incontra i commercianti
05/11/2014 - MEETING - Progetto Garanzia Giovani in Campania: Cos'è e come funziona
23/10/2014 - MEETING - Chiusura del consultorio di via Enea e del poliambulatorio di via Alessandro D’Alessandro di Bagnoli
07/10/2014 - MEETING - L'ASIA incontra i Bagnolesi
06/10/2014 - RUBRICA - Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
29/09/2014 - Calendario dell'ASIA per la raccolta differenziata di Bagnoli
25/09/2014 - Calendario raccolta olio esausto: gennaio 2014-gennaio 2015
18/09/2014 - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
18/09/2014 - VIDEO - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
05/09/2014 - MEETING - Emergenza pulizia Bagnoli
23/08/2014 - RUBRICA - Come donare per la SLA
30/06/2014 - Morte di Carmine Cipollaro: il saluto del Comitato di Bagnoli

successivo ultimo
da 1 a 30 scarica tutto