banner donazione

Bagnoli: punto e a capo

Comitato civico della X municipalità di Napoli


Le 10 Municipalità di Napoli su una veduta della città
Un po' di noi
► Chi siamo
► Contattaci
► Dove siamo
► Statuto
Focus
► Forum
► I nostri video
► Social network
► Fotogallery
Notizie dal comitato
► Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
► “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
► Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
► Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
► Visualizza le altre notizie...
I nostri meeting
► 02/06/2016: De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
► 10/05/2016: Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
► 29/04/2016: Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
► Visualizza gli altri meeting...
Cronaca di Bagnoli
► Movida a Bagnoli, denunciati parcheggiatori abusivi su via Coroglio
► In casa con hashish e cocaina, 36enne di Bagnoli finisce in manette
► Arrestato spacciatore di cocaina in Via Acate a Bagnoli
► Agguato a Bagnoli, ferito affiliato alla Nuova Camorra Flegrea
► Visualizza le altre notizie di cronaca...
Rubrica
► Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
► Come donare per la SLA
► Calendario Mondiali di calcio 2014
► The Voice 2014 è suor Cristina
► Visualizza le altre notizie...
Altro
► La mia Bagnoli
► Poesie napoletane
► Giornale NapoliNet
► Premio Bagnoli
Categorie
► Associazioni
► Link utili
Logo del comitato
grazie comitato bagnoli

«La mia Bagnoli»

Benvenuti al Nord

Il magnifico film “Benvenuti al Sud” mi ha ispirato l’idea per formularvi gli auguri per Natale. Ve li farò a modo mio, in una maniera un po’ inconsueta. Una volta feci un lungo viaggio in treno con una signora che ne diceva di tutti i colori contro il Sud.
Inutile che mi soffermi nei dettagli: potete intuire da soli le cretinate che diceva. Poiché è sempre difficile colloquiare con degli stupidi, giocai di astuzia. Iniziai, ovviamente fingendo, ad ammettere tutto: che siamo ladri, che non vogliamo lavorare, che siamo sciatti, che siamo chiassosi, che cerchiamo sempre di fregare il prossimo, chiedendole, alla fine, perdono di esistere! La signora mi fissò con curiosità, poi capì che stavo prendendola in giro, ma non si spiegava il perché.Pontile di Bagnoli
“Cara signora - le dissi - è mai possibile che negli anni Duemila lei mi faccia un discorso ancora così rudimentale e sciocco? Ma, secondo lei, è mai possibile che Dio abbia creato in un emisfero i buoni-lavoratori-eleganti-onesti-sobri e nell’altro i meridionali? Se fosse così, dovrebbe pentirsi in prima persona di aver commesso uno sbaglio nella Creazione! Se fosse così, allora dovremmo chiedere scusa a Hitler perché le sue idee sulla superiorità della razza erano giuste.
Se fosse così, dovremmo chiedere scusa a Bossi e a tutti quelli che ritengono di essere superiori, anche se, poveretti, stentano a parlare italiano, anche se essi stessi hanno mangiato alla tavola della corruzione, anche se essi stessi hanno sbagliato a scegliere “Va’ pensiero” come loro inno, perché “Va’ pensiero” era un coro di ebrei, e questo coro di esuli ebrei era stato uno dei simboli musicali più importanti del Risorgimento italiano.
Quindi la Lega non c'entra un bel niente. Anzi! Come si può vedere, gli imbecilli sono dappertutto, come alcuni cosiddetti tifosi che scrivono cartelli offensivi contro altri tifosi. Della “Leggenda del Piave” vi parlerò più avanti. Se è vero che la signora del treno ha detto una serie di cretinate, dobbiamo convincerci che è vero anche il contrario per quel che riguarda i Settentrionali: giusto? Riflettiamo bene su questo concetto.
Secondo me, molto spesso ci si arrocca su una posizione solo per un’esperienza personale! Mia sorella, ad esempio, è convinta che i Piemontesi siano razzisti perché a Torino ha trovato un’accoglienza gelida.
Uh anema! Avete capito? Mia sorella ha etichettato tutto un popolo! In realtà aveva conosciuto una cretina che le ha risposto male e quella cretina adesso per lei rappresenta la Regione Piemonte! “Sorella cara - le ho detto - conosci don Pasquale? Sì, proprio chillu cretino ch’è antipatico a tutte quante: ebbene se un Torinese viene a Napoli e si imbatte in don Pasquale, cosa succede? Ti pare giusto che don Pasquale rappresenti tutti noi Napoletani?”.
Ma sapete qual è il motivo di base? Mia sorella ha visto troppa televisione! Tu accendi la tv e ti trovi Sgarbi che grida e dice parolacce. Giri canale e vedi ragazze stupide e nude. Giri ancora e trovi programmi stupidi. La tv non ha nessun interesse a darci informazioni garbate e di cultura: la tv specula sulle povere ossa della bambina di Avetrana. Come tanti sciacalli, scavano fra i dolori del terremoto dell’Aquila. Ai giornalisti non importa nulla di cosa sta accadendo: hanno interesse solo a dare notizie forti. E nessuno dice niente. La tv di oggi è in mano a persone che non conoscono l’italiano, a gente che procura prostitute.
E nessuno dice niente. In tv fanno vedere solo risse, parolacce, escort, travestiti, lecchini di partito. In alcune trasmissioni fanno vedere quattro imbecilli che fanno l’amore in diretta. In tv non hanno interesse a far vedere il Cristo velato del Sammartino, immensa opera d’arte napoletana, patrimonio dell’Uomo: in tv fanno vedere camorra e spazzatura. Sapete perché mi sono dilungato sull’argomento tv? Perché tante persone non viaggiano e purtroppo si formano un’opinione solo sul “sentito dire” e oggi il sentito dire è la tv. Solo la tv. E così se la tv fa sentire le cretinate dei leghisti, si accresce l’odio contro il Nord. Io vivo a Milano da 29 anni e ho nu cuofano di amici Milanesi.
Di tutti i ceti e frequento i migliori salotti della città e vi posso assicurare che il Milanese doc ama i Napoletani. I Napoletani doc, ovviamente, e non quelli negativi. Molto spesso mi hanno spiazzato perché conoscono gli autori di canzoni storiche ed io no! Conoscono a memoria i film di Totò e di Troisi, le commedie di Eduardo e di Salemme. Guardate che io non sto qui a fare il frate Giocondo che mette pace! Ve lo scrivo con tanta convinzione perché qui sono nati 3 miei figli e in essi vedo il perfetto connubio: adorano Milano, da qui non andrebbero mai via, ma parlano napulitano e vanno matti per Napoli e ogni estate vi si precipitano per le vacanze.
Se ve lo dico io, dopo 29 anni, vi prego di credermi. Non cascate nella superficialità del “sentito dire” o dell’episodio personale, ma formatevi un’opinione vostra. Se proprio volete un aiutino da me, eccolo: pochi conoscono la figura di Salvo D’Acquisto, Napoletano, per la precisione di Antignano: era un vicebrigadiere dei Carabinieri in servizio a Roma durante la II guerra mondiale. Quando seppe che i nazisti avrebbero fucilato 20 romani per rappresaglia, lui si fece avanti e, pur essendo innocente, esclamò: “Sono stato io!”. E lo fucilarono. Questo ragazzo ventenne non esitò a sacrificare la propria vita per salvare venti estranei. Non voglio essere blasfemo, anzi perdonatemi fin d’ora, ma non trovate che il sacrificio di Salvo valga più di qualsiasi altro sacrificio?
Un conto è salvare l’Umanità, un conto “solo” 20 persone! Io spero vivamente che l'infinito orgoglio che ci portiamo dentro, di essere concittadini di questo semidio, possa servire a illuminarci tutti per stringerci in un unico abbraccio. Una volta vidi una contadina veneta che era stata intervistata sui Meridionali. La vecchietta rispose: “Poveri figlioli... Hanno fatto la guerra anche per noi... Questi del Sud sono morti anche per noi”. E piangeva in silenzio, con dignità. Benvenuti al Nord, amici Napoletani.
Iniziamo da qui un cammino anche ideale di fratellanza, alla faccia della Lega e della tv, dei “sentito dire” e delle cattiverie. La Lega, sì: la Lega ignora che la “Leggenda del Piave” (ricordate? “Il Piave mormorò: non passa lo straniero!”) è stata scritta da un Napoletano con la N maiuscola: E. A. Mario. La Lega ignora che noi siamo i figli di Salvo d’Acquisto. Ed è in nome suo che da oggi in poi allargheremo maggiormente gli orizzonti per fortificare il nostro naturale istinto bonario di apertura e fraternità. Benvenuti al Nord, amici di Napoli e buon Natale dal vostro frate Giocondo, ehm... .

Samlet

Articolo precedente Articolo successivo

 

Commenti:


di: Iolanda Amato

25/12/2010 17.52

Ho letto d'un fiato tutt'e cinque le note su Bagnoli...e mi ci sono rituffata alla grande.
Chi ti scrive fa la maestrina dell'asilo comunale "Collodi" di fronte alla stazione della metropolitana di Bagnoli, e insegno lì da 32 anni...quante generazioni di Bagnolesi passate nella mia aula, e quante ancora ne passeranno grazie alla legge sulle pensioni... ^__^...
Volevo semplicemente complimentarmi con te per il tuo delizioso modo di scrivere....^^


di: Samlet

26/12/2010 18:12

Grazie Iolanda: lungi da me un insulso narcisismo, ti dirò che le tue parole mi fanno piacere perchè vuol dire che, anche se in minima parte, hanno raggiunto il loro intento: ritrovarci tutti assieme in questo girotondo meraviglioso che è la nostra Bagnoli.
Ringrazio ancora i moderatori che mi offrono l'opportunità di volare con la fantasia da Milano a Napoli ogniqualvolta scrivo.


di: Giancarlo Viscardi

14/04/2011 17:40

Bravo bravo veramente.
Ciao.


 

 


Indice


25/06/2018 - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
25/06/2018 - VIDEO - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
12/02/2018 - “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
07/06/2016 - Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
02/06/2016 - VIDEO - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: "Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco"
02/06/2016 - MEETING - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
28/05/2016 - Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
10/05/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
10/05/2016 - VIDEO - Antonio Di Dio dal sindaco Luigi De Magistris: Coroglio non si tocca e no al divieto di accesso alle spiagge di Bagnoli
29/04/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
29/04/2016 - VIDEO - Coroglio non si tocca - Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
26/01/2016 - MEETING - Sindaco De Magistris a Bagnoli
14/12/2015 - Luci di Natale a Bagnoli
30/11/2015 - Potatura alberi a Bagnoli
05/11/2015 - Ripristinata segnaletica in Via Amedeo Maiuri
28/03/2015 - MEETING - Raccolta dell'olio vegetale esausto prevista per il 28 marzo 2015
31/01/2015 - Concorso a premi: Compra a Bagnoli e vinci !
03/01/2015 - MEETING - Il sindaco di Napoli De Magistris a Bagnoli per stare insieme ai commercianti
03/01/2015 - VIDEO - De Magistris a Bagnoli incontra i commercianti
05/11/2014 - MEETING - Progetto Garanzia Giovani in Campania: Cos'è e come funziona
23/10/2014 - MEETING - Chiusura del consultorio di via Enea e del poliambulatorio di via Alessandro D’Alessandro di Bagnoli
07/10/2014 - MEETING - L'ASIA incontra i Bagnolesi
06/10/2014 - RUBRICA - Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
29/09/2014 - Calendario dell'ASIA per la raccolta differenziata di Bagnoli
25/09/2014 - Calendario raccolta olio esausto: gennaio 2014-gennaio 2015
18/09/2014 - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
18/09/2014 - VIDEO - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
05/09/2014 - MEETING - Emergenza pulizia Bagnoli
23/08/2014 - RUBRICA - Come donare per la SLA
30/06/2014 - Morte di Carmine Cipollaro: il saluto del Comitato di Bagnoli

successivo ultimo
da 1 a 30 scarica tutto