banner donazione

Bagnoli: punto e a capo

Comitato civico della X municipalità di Napoli


Le 10 Municipalità di Napoli su una veduta della città
Un po' di noi
► Chi siamo
► Contattaci
► Dove siamo
► Statuto
Focus
► Forum
► I nostri video
► Social network
► Fotogallery
Notizie dal comitato
► Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
► “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
► Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
► Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
► Visualizza le altre notizie...
I nostri meeting
► 02/06/2016: De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
► 10/05/2016: Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
► 29/04/2016: Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
► Visualizza gli altri meeting...
Cronaca di Bagnoli
► Movida a Bagnoli, denunciati parcheggiatori abusivi su via Coroglio
► In casa con hashish e cocaina, 36enne di Bagnoli finisce in manette
► Arrestato spacciatore di cocaina in Via Acate a Bagnoli
► Agguato a Bagnoli, ferito affiliato alla Nuova Camorra Flegrea
► Visualizza le altre notizie di cronaca...
Rubrica
► Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
► Come donare per la SLA
► Calendario Mondiali di calcio 2014
► The Voice 2014 è suor Cristina
► Visualizza le altre notizie...
Altro
► La mia Bagnoli
► Poesie napoletane
► Giornale NapoliNet
► Premio Bagnoli
Categorie
► Associazioni
► Link utili
Logo del comitato
grazie comitato bagnoli

«La mia Bagnoli»

Negozi che non ci sono più

Don FerdinandoHo già raccontato che con la mia compagnia trascorrevo interi pomeriggi su una panchina del Viale: era situata proprio di fronte al negozio del mobilificio Bontempo (lo ricordate?), accanto al fotografo Dalmazio.
Se chiudo gli occhi vedo come allora - e saranno passati quasi 40 anni - tanti locali che oggi non ci sono più, come la Biblioteca che però non durò molto: era al centro del Viale, all'angolo con via Ascanio, dove adesso c'è il Gran Caffè Flegreo.
In quel periodo c'era un famoso e altrettanto...fumoso locale semibuio in via Plinio, nei pressi dell'ingresso del "Superò", in cui si giovava al flipper e al biliardo. Poichè non mi facevo...mancare niente, vi trascorrevo anch'io qualche oretta.
In quel locale conobbi, pensate un po', un ragazzo che aveva suppergiù la mia stessa età (22-23 anni) che era stato campione d'Italia di lotta; in seguito ho saputo che di titoli italiani ne ha vinti ben undici!
Partecipò agli europei juniores in Svezia ad Huskvarna nell'agosto 1970 e ai mondiali juniores a Tokyo nel maggio 1971, al torneo internazionale in Francia a Mulhouse nel dicembre 1972, al pentagonale internazionale Trofeo Giorgio Calza, premiato con la medaglia d'oro come miglior atleta italiano.
Insomma un grande campione bagnolese. Il suo nome ? Vincenzo Garofalo.
Sulla panchina ero molto spesso in compagnia di Nando Paone: bagnolese doc anche lui, è diventato, meritatamente, un famoso attore. Potete vederlo nel recente "Benvenuti al Sud", finalmente un film intelligente, bello, aperto: un manifesto di pace fra il Nord e il Sud.
Come due anime del purgatorio, Nando ed io stavamo seduti, spesso in silenzio, su quella panchina: lui con il suo cagnolino triste e io con i miei pensieri per il futuro. Un giorno mi fa: "Pecchè nun facimmo quacche ccosa pure nuje?". "E che cosa?" rispondo io. "Per esempio potremmo fare una colletta p'o castagnaro". In quegli anni, infatti (1974-75 all'incirca) accanto alla fermata della Cumana di Bagnoli, proprio vicino alle scale del sottopassaggio, si metteva un caldarrostaio. Quando pioveva, il vecchietto si riparava come poteva con un ombrello. "E che cosa gli compriamo?". "Per esempio un po' di lamiere da montare a mo' di casupola, che gli possano servire da riparo: magari troviamo qualcuno che sappia montarla: almeno il poveretto non si bagna!".
Detto fatto, iniziammo una colletta fra gli amici, ma soprattutto fra i negozianti. Ricordo quelli di allora (molti ci sono ancora): Bontempo, Dalmazio (che ho già ricordato), la Casa degli uccelli (negozio per animali, angolo Viale-via Eurialo), il bar Marano, il bar De Rosa (angolo Viale-via di Niso), il bar Sandomingo, il bar Palermo (in via di Niso), il fioraio Berlingieri, la panetteria Rescigno, le cartolerie Conte e Pennino e chiedo scusa se dimentico qualcuno.
Fatto sta che raccogliemmo una cifra superiore alle nostre aspettative: ben 100.000 lire! Non so fare il parametro, ma ricordo che in quell'epoca si trattava di una cifra enorme, direi 200-300 euro di oggi, considerato il valore del denaro, al di là di calcoli numerici. Beh, insomma, Nando e io ci recammo dal caldarrostaio e gli consegnammo i soldi.
Lui, un po' a disagio, ci disse: "Nun tengo ‘o riesto!", ma gli spiegammo la faccenda. Fu tanta la sua commozione e, soprattutto, la meraviglia, che non riuscì ad aggiungere altro che un balbettante grazie. 
A questo riguardo vi voglio confidare un mio pensiero e cioè che la carità non deve essere muta, ma bisogna fare propaganda e cercare di coinvolgere tante persone. Sarebbe bello, infatti, organizzare periodicamente una colletta per realizzare qualcosa di utile per la comunità. A Bagnoli, l'ho già ricordato in un altro articoletto, c'erano ben cinque cinema: Ferropoli, Cabiria, Roma, Terme e La Perla, l'unico, quest'ultimo, ancora in attività. La solita nostalgia mi consente di ricordare ancora il pianino del Viale: lo si trovava quasi di fronte alla tabaccheria del Viale, dove adesso c'è l'IP; don Ferdinando, che organizzava lotterie portando con sè l'immancabile panariello; la signora che vendeva le pannocchie (‘e spighe) in un cancello di via Ascanio; il negozietto in cui si riparavano biciclette in una traversa di via di Niso; Don Rafele il giornalaio, in via Eurialo, persona simpaticissima e dotata di grande umanità e senso dell'umorismo; la merceria di Gennaro Volpe, anch'essa in via Eurialo, nei pressi della Casa degli uccelli; la lavanderia di don Alisandro in via di Niso: suo figlio con grande forza di volontà sfondò nel calcio e giocò perfino in serie A con la Lazio.
In via di Niso, angolo via Plinio, c'era la minuscola bottega d'a Bbaresa che assieme al marito vendeva un po' di tutto: dalle caramelle ai fumetti usati. E a proposito di fumetti, in via Ilioneo, quasi di fronte alla stazione dei Carabinieri, in un seminterrato, c'era perfino un negozietto di fumetti usati. Alla fine di via Lavinia, all'angolo, sotto le colonne, c'era Salvatore ‘o gummista: un caro amico con cui avrò giocato un centinaio di partite di calcio!
Nella piazzetta prospiciente la metropolitana, e cioè via Lucio Silla, c'era un distributore di benzina, situato dove adesso c'è il giardinetto. Ehm... c'era anche un vespasiano, che faceva bella mostra di sè nel Viale, proprio alle spalle dell'edicola. E quanti di voi ricordano la prima (e forse unica) discoteca di Bagnoli? Si chiamava "La mela bacata" ed era situata nel cancello che sta proprio accanto al negozio di bomboniere. Era un seminterrato: entravi e immediatamente venivi assalito da una coltre di fumo (altro che nebbia della Val Padana!) e da un rumore pazzesco. Per attenuare questo fracasso ricordo che i gestori avevano messo i cartoni delle uova su tutte le pareti. I venditori ambulanti, poi! Fra tutti, cito quello di more e gelsi: E cceveze! gridava, e mi svegliava, e mi rigiravo nel letto: stava per finire la dolce stagione della mia adolescenza.
Fra non molto me ne sarei andato per sempre, lasciando i miei sogni e la mia amata Bagnoli.

Samlet

Articolo precedente Articolo successivo

 

Commenti:


di: Lucia Vacca

27/11/2010 20.07

Bellissimo quest'articolo pieno di ricordi..
io ricordo invece che il locale si chiamava La pera bucata non la mela........
Un bacio a tutta Bagnoli......


di: Ciro Pellegrino

02/01/2011 13:18

Un'articolo molto bello. Anch'io con degli amici passavamo tanto tempo sulle panchine. I miei amici erano Vittorio Di Meglio, Eugenio Bove, Renato Russo e tanti altri.
Ps
C'è ancora un altro cinema, il Verde, che si trovava in Via Cicerone dove stava l'elettrauto Augusto, il palazzo che fa da angolo via cicerone e via ..eurialo ? di fronte alla cantina Franco Romeo non c'era ciao. mi ricordo di te vagamente.


di: Rosaria Senese

03/01/2011 17:10

Anche per me è bellissimo quest'articolo. Sono di Bagnoli e vivo negli Stati Uniti.
Grazie per questo bel sito di Bagnoli.
Un bacio a tutti i Bagnolesi.
Rosaria Senese.
PS
Sono nata in Via Ilioneo.


di: Mauro Silvestro

30/01/2011 23:25

Complimenti e grazie per i bellissimi articoli. Sono nato in via Silio Italico, vivo sempre a Napoli, ma non più a Bagnoli.
Hai fatto riaffiorare ricordi, struggenti emozioni adolescenziali e i grandi sogni, in parte realizzati, che avevo da ragazzo. Conosco quasi tutte le cose di cui parli. Volevo mensionare in particolare la lavanderia di Don Alisandro (Via di Niso), utilizzata come ritrovo per parlare di calcio, di altro, o per semplici sfottò resi esilaranti dalla presenza dell'amico Aldo Amoretti, che abitava nel mio stesso palazzo.
Grazie ancora, e continua a scrivere.


di: Luigi Villani

24/04/2011 14:33

Nando Paone l'ho conosciuto quando andavamo a scuola all'istituto di belle Arti, poi mi sono ritirato, ma è lui, abitava in via Enea. Ma quando la vedrò più Bagnoli...


di: Fabio

26/4/2011 17:14

Non sono nato a Bagnoli ma è come se lo fossi, ci abito da 13 anni e mi piace molto leggere i vostri racconti.
Sarebbe bello anche creare uno spazio dove ognuno possa postare foto più o meno antiche di Bagnoli, le immagini dicono tantissimo!


di: Salvatore Mancuso

26/4/2011 17:47

Complimenti per l'articolo, ho trascorso la mia infanzia (1960-1967) in via Ascanio proprio nel palazzo del cinema Roma, il direttore del cinema era il mio vicino di casa e trascorrevo molto tempo con lui e nel cinema.
Per me il film "Nuovo cinema Paradiso" è il ricordo della mia infanzia e a quando curiosavo nella cabina di proiezione con il mitico Carlo. Quasi di fronte c'era il falegname e dietro l'angolo, in via Plinio, il mozzarellaro, che con la sua Ape andava a fare le sue consegne. Si, la discoteca era La Pera Bucata.
Ho girato l'Italia ma i miei ricordi più belli sono legati a quegli anni.


di: Giancarlo Viscardi

06/05/2011 9:11

Mi fai ricordare molte cose di Bagnoli; te la ricordi quella ragazzina in via di niso che giocava a pallone così bene?
Ti ricordi il batterista che aveva tutti quei capelli lunghi e biondi? Gli amici che conoscevo o minorenne l'avvocato, ò catarr, ò iastmaturiell, seconnino, i fratelli nino e aldo grasso etc etc.....
Continua a scrivere mi fai un enorme piacere.
Con affetto Giancarlo.


di: Samlet

21/05/2011 0:14

Grazie Giancarlo, sei molto gentile! Vivo ormai da tanti anni al Nord, ma ogni estate sono là con voi e non potrei trascorrere vacanze migliori che respirare l'aria della mai Bagnoli.
La conosco centimetro per centimetro e fino al 1981 conoscevo tutti o quasi. La ragazza che dici credo sia una certa Anastasia, ma con me giocava in via Eurialo, angolo via Ospizio Pasqualino Cafaro. Il batterista biondo: forse ti riferisci ai fratelli Romano, molto bravi, che all'epoca sono stati anche nella band di Peppino Di Capri.
Ciao a tutti!


di: Rotella Maurizio

19/02/2013 14:29

Incredibile la cascata di sensazioni ricordi che mi ha scaturito il tuo articolo . Ciao grazie


di: Gigi Tiano

17/03/2013 16:30

Salve samlet, sono un Bagnolese doc da 47 anni, fortunatamente per me vivo ancora oggi nella nostra splendida Bagnoli. Ritengo che il suo articolo sia bellissimo e ci riporta indietro nel tempo, debbo però confessarle che non condivido il suo modo di esprimere quella che lei chiama " carità "
La informo che non sono ne un giornalista ne un dotto, (quindi le scrivo solo quello che penso) io però la definirei più buona azione.
Sà per me che sono il figlio del caldarrostaio non è bello sentire queste affermazioni, anche perchè ricordo che il promotore di quella buona azione fù il grande sig. Antonio Ciccone il quale fù anche uno dei maggiori finanziatori della stessa idea.
Tengo a precisarle che le mie affermazioni sono esclusivamente orientate al solo piacere di conoscerLa personalmente e magari per offrirle un caffè.
Spero che questo commento sia pubblicato e la informo che sono Gigi, lavoro alla pizzeria Michele in via Giusso.


di: Samlet

18/03/2013 16:52

Caro Gigi, ci diamo del tu da buoni Bagnolesi? Innanzitutto grazie per le cortesi parole. Ti chiedo scusa se mi sono espresso male: non avevo assolutamente intenzione di definire "carità" quella che fu solo una buona azione, il mio concetto, a conclusione dell'aneddoto, era esteso più in generale. Ti racconto meglio la storia: tuo padre era un Lavoratore con la L maiuscola: acquistavo sempre le castagne da lui e spesso mi soffermavo a scambiare due chiacchiere. Ti confermo che l'idea di acquistare un riparo dalla pioggia fu di Nando Paone e mia. Eravamo sempre seduti su una panchina (che hanno poi rimosso) situata quasi di fronte al tabaccaio del Viale: in un primo momento pensammo di acquistare direttamente un riparo fatto di lamiere, ma non sapendo a chi rivolgerci consegnammo direttamente la somma a tuo padre. Qualche anno fa incontrai Nando qui a Milano: era venuto per una commedia al teatro San Babila. Non ci vedevamo da anni e fra una chiacchiera e l'altra ovviamente ci mettemmo a parlare della nostra Bagnoli e dei nostri ricordi, compreso quello del tuo papà: ovviamente quest'ultimo episodio lo ricordava perfettamente. Non conosco il sig. Ciccone: forse organizzò anche lui qualcosa del genere o forse partecipò alla raccolta, ma per la storia di cui stiamo parlando, ti assicuro che fu tutto e solo opera nostra. Pensa che ricordo ancora alcuni fra i negozi che coinvolgemmo nell'operazione: Dalmazio il fotografo, Bontempi il mobiliere, La Casa degli Uccelli, Marano, Berlingieri, De Rosa e Sandomingo, e poi ancora Rescigno, la macelleria, il fruttivendolo, le pizzerie... Furono tutti molto entusiasti e aderirono prontamente alla nostra iniziativa. Se dovesse capitarti di incontrare Nando puoi chiederglielo direttamente. A fine aprile sarò a Napoli: devi sapere che - anche se vengo solo un paio di volte l'anno - sono un affezionato cliente della vostra pizzeria e uno dei proprietari mi conosce. L'ultima volta ci sono stato nel periodo natalizio. A presto, dunque, e un caro saluto!


 

Commenti:


di: salvatore agrillo

09/11/2013 12:00

anche io ricordo tutto quello che il nostro amico ha scrittoli mi conoscevano tutti i bagnolesi mi chiamavano totore o bufalo. saluti a tutti i bagnolesi


 


Indice


25/06/2018 - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
25/06/2018 - VIDEO - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
12/02/2018 - “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
07/06/2016 - Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
02/06/2016 - VIDEO - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: "Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco"
02/06/2016 - MEETING - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
28/05/2016 - Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
10/05/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
10/05/2016 - VIDEO - Antonio Di Dio dal sindaco Luigi De Magistris: Coroglio non si tocca e no al divieto di accesso alle spiagge di Bagnoli
29/04/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
29/04/2016 - VIDEO - Coroglio non si tocca - Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
26/01/2016 - MEETING - Sindaco De Magistris a Bagnoli
14/12/2015 - Luci di Natale a Bagnoli
30/11/2015 - Potatura alberi a Bagnoli
05/11/2015 - Ripristinata segnaletica in Via Amedeo Maiuri
28/03/2015 - MEETING - Raccolta dell'olio vegetale esausto prevista per il 28 marzo 2015
31/01/2015 - Concorso a premi: Compra a Bagnoli e vinci !
03/01/2015 - MEETING - Il sindaco di Napoli De Magistris a Bagnoli per stare insieme ai commercianti
03/01/2015 - VIDEO - De Magistris a Bagnoli incontra i commercianti
05/11/2014 - MEETING - Progetto Garanzia Giovani in Campania: Cos'è e come funziona
23/10/2014 - MEETING - Chiusura del consultorio di via Enea e del poliambulatorio di via Alessandro D’Alessandro di Bagnoli
07/10/2014 - MEETING - L'ASIA incontra i Bagnolesi
06/10/2014 - RUBRICA - Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
29/09/2014 - Calendario dell'ASIA per la raccolta differenziata di Bagnoli
25/09/2014 - Calendario raccolta olio esausto: gennaio 2014-gennaio 2015
18/09/2014 - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
18/09/2014 - VIDEO - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
05/09/2014 - MEETING - Emergenza pulizia Bagnoli
23/08/2014 - RUBRICA - Come donare per la SLA
30/06/2014 - Morte di Carmine Cipollaro: il saluto del Comitato di Bagnoli

successivo ultimo
da 1 a 30 scarica tutto