banner donazione

Bagnoli: punto e a capo

Comitato civico della X municipalità di Napoli


Le 10 Municipalità di Napoli su una veduta della città
Un po' di noi
► Chi siamo
► Contattaci
► Dove siamo
► Statuto
Focus
► Forum
► I nostri video
► Social network
► Fotogallery
Notizie dal comitato
► Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
► “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
► Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
► Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
► Visualizza le altre notizie...
I nostri meeting
► 02/06/2016: De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
► 10/05/2016: Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
► 29/04/2016: Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
► Visualizza gli altri meeting...
Cronaca di Bagnoli
► Movida a Bagnoli, denunciati parcheggiatori abusivi su via Coroglio
► In casa con hashish e cocaina, 36enne di Bagnoli finisce in manette
► Arrestato spacciatore di cocaina in Via Acate a Bagnoli
► Agguato a Bagnoli, ferito affiliato alla Nuova Camorra Flegrea
► Visualizza le altre notizie di cronaca...
Rubrica
► Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
► Come donare per la SLA
► Calendario Mondiali di calcio 2014
► The Voice 2014 è suor Cristina
► Visualizza le altre notizie...
Altro
► La mia Bagnoli
► Poesie napoletane
► Giornale NapoliNet
► Premio Bagnoli
Categorie
► Associazioni
► Link utili
Logo del comitato
grazie comitato bagnoli

«La mia Bagnoli»

Anni Settanta: Bagnoli si trasforma

Il passato è come lo specchietto retrovisore di un'auto: è importante guardare avanti, ma ogni tanto è utile dare un'occhiata a ciò che sta dietro.
Questo sito ha un rilevante valore sociale ed è giusto che si ricordi quanto sia stata determinante Bagnoli anche nel momento storico della trasformazione politica sessantottina. In essa, più che in altri quartieri di Napoli, si manifestarono i segni di quel rinnovamento che furono il prosieguo del Maggio Francese.
Si sentiva forte la voce degli operai dell'Italsider, degli studenti, della gente comune, dei cantanti che denunciavano soprusi e furti di un potere corrotto. Stava cambiando non solo il modo di interagire fra le categorie sociali: pian piano mutava il modo di analizzare il mondo che ci circondava.Italsider di Bagnoli
Cambiava la musica, cambiava il cinema. Molti valori venivano sovvertiti. Ce ne rendiamo conto quarant'anni dopo.
Noi giovani avevamo il morale a terra, non si vedeva l'ombra di un lavoro, il sogno di tutti era il posto in banca. C'erano persone disposte a pagare milioni per essere assunti.
Ma il mio scopo è di dirvi soprattutto cose belle e curiose della mia e nostra Bagnoli di quel periodo. Ve ne racconto una... strana: penso di aver conosciuto il primo drogato di Bagnoli! Antonio lo era, ma un po' casareccio insomma: con i risparmi si comprava l'LSD in farmacia e poi accadeva di tutto! Una volta, mentre eravamo seduti sulla nostra famosa panchina (tanto per intenderci, quella che stava quasi di fronte alla tabaccheria del Viale), vedemmo Antonio correre verso di noi come un pazzo: "Guagliù, si vene mammà dicitele ca so' gghiuto 'a chella parte!" e indicò la sinistra, mentre scappava verso destra. Cinque minuti dopo ecco arrivare la mamma, con la scopa in mano, come nei fumetti di Superbone: "Avete visto Antonio?". "Sì, signò... è gghiuto 'a chella parte!" e indicammo la sinistra. Trascorre ancora un quarto d'ora e ritorna Antonio. "Antò... ma cos'hai combinato?". Lui ci guarda con l'aria malinconica e perduta di chi s'è fatto, e ci dice con tanta tristezza: "Ho bruciato tutte le foto di casa mia. I ricordi fanno male".
Quella stessa panchina divenne per noi bollente quando esplose il movimento femminista. Guai a parlarne! Ci saltavano addosso come furie, non ci facevano aprire bocca. "Ma ragazze - dicevamo noi - siamo dalla vostra parte!". "Non è vero, bastardi disgraziati! Lo dite adesso, ma prima non lo eravate!" e così via per ore ed ore senza smuoverle nemmeno di un millimetro dalla loro posizione, con il rischio di... prenderci un mazziatone!
Oggi questi avvenimenti possono suscitare un sorriso in chi non ha vissuto quel periodo, ma abbiamo penato tantissimo, invece, e a lungo, per la politica. Grazie a Dio la mia ignoranza in materia non mi ha mai fatto abbracciare nessun colore (pensavo solo alla mia ragazza e a giocare al calcio) però mi dispiaceva vedere persone che si pestavano per bandiere diverse.
Mi sono imbarcato in un argomento non di mia pertinenza, e vi chiedo scusa, ma volevo fotografare una Bagnoli che viveva un momento difficile. Di lì a poco avrebbero smantellato l'Italsider, gioia e dolore della nostra zona, molti miei amici sarebbero emigrati in cerca di lavoro. Qualcuno ha fatto fortuna: oggi, ad esempio, un bagnolese dirige un importante quotidiano nazionale, qualcun altro ha sfondato nella musica (ho rivisto, dopo tanti anni, Zurzolo, bagnolese anche lui) e altri ancora si fanno onore in campi diversi. Termino rivelandovi un sogno che ho nel cassetto.
Nel corso della mia vita ho avuto modo di conoscere molti luoghi d'Italia. In Liguria ci sono cittadine litoranee belle da vedersi, soprattutto perchè valorizzate dagli abitanti che le curano con grande impegno. Se si passeggia, mettiamo, a Finale Ligure, si resta incantati.
Analizzando bene, ci si rende conto che è semplicemente una località adagiata sul mare, messa però in risalto da giardini eleganti, chioschi ben tenuti, qualche giostrina, bar con tavolini e soprattutto tanta pulizia.
Ho notato, sotto questo aspetto, dei buoni progressi a Bagnoli, ma c'è ancora tanto da fare: basterebbe, in occasione di un comizio (di qualsiasi colore!) esortare i cittadini a curare di più la pulizia, sottolineando che s'intende fare di Bagnoli una città-giardino (e secondo me ci vuole poco) solleticando l'amor proprio e l'orgoglio.
Il Comune di Napoli ha intrapreso una politica efficace "obbligando" i proprietari a tinteggiare i palazzi con colori vivaci (mi riferisco a quelli di via Boezio, ad esempio) così, da lontano, si ottiene un colpo d'occhio formidabile: un colpo d'occhio turistico, variopinto, proprio come una cartolina di Portofino o delle cittadine delle Cinque Terre.
Ma Bagnoli è più bella: il mare, il panorama, sono incomparabili. E basta fare solo qualche chilometro per tuffarsi nella Napoli greca che ancora conserva tante meraviglie.
E' solo un sogno, il mio, o pensate che si possa realizzare, amici bagnolesi?

Samlet

Articolo precedente Articolo successivo

 

Commenti:


di: Fortuna Blasio

24/10/2010 08:57

STESSI RICORDI...LI AVEVO RIMOSSI...GRAZIE PER AVERLI FATTI RIAFFIORARE ALLA MENTE E AL CUORE.


di: Rosario Perongini

28/07/2011 19:58

Grazie alla Tua penna ricordi mai sopiti mi hanno improvvisamente aggredito, e mai,aggressione fu più dolce se pur ammantata da un velo di malinconia per l'andata giovinezza, o vita suddivisa in INFANZIA FELICE, ADOLESCENZA AMARA, MATURITA' FALLIMENTARE!
Ho gia' scritto su FACEBOOK che ATTANASIO lo conoscevo solo di vista essendo anch'egli frequentatore del LIDO DEL PINO, ma fare la Sua amicizia mi spaventava, sia per il Suo aspetto fisico, per atletico, oggi sarebbe palestrato, che perchè avevo una cotta per la Sua ragazza di quel tempo, una stupenda brunetta.
Ma che fine hanno fatto gli stupendi stabilimenti balneari come il LIDO FORTUNA meta delle famiglie bagnolesi e di quelli fino al LIDO COROGLIO? ...quando le cozze venivano estirpate dai pali del pontile italsider.
Come è possibile che oggi esista il divieto di balneazione a BAGNOLI, dopo la deindustrializzazione dei luoghi, che secondo promesse dei politici di qualche lustro andato, BAGNOLI sarebbe dovuta risorgere come località turistica e con lei tutto il litorale flegreo?


 

 


Indice


25/06/2018 - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
25/06/2018 - VIDEO - Bagnoli, lido comunale chiuso e occupato - Antonio Di Dio si impegna per riaprirlo
12/02/2018 - “La mia Bagnoli”: La lingua Napoletana
07/06/2016 - Antonio Di Dio, il più votato a Bagnoli: “Bisogna fare un ultimo sforzo al ballottaggio per Luigi De Magistris”
02/06/2016 - VIDEO - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: "Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco"
02/06/2016 - MEETING - De Magistris omaggia l'elettorato di Antonio Di Dio: Del Giudice sarà riconfermato vicesindaco
28/05/2016 - Elezioni del 05/06/2016 alla X Municipalità di Napoli
10/05/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Incontro col sindaco di Napoli, Luigi De Magistris
10/05/2016 - VIDEO - Antonio Di Dio dal sindaco Luigi De Magistris: Coroglio non si tocca e no al divieto di accesso alle spiagge di Bagnoli
29/04/2016 - MEETING - Coroglio non si tocca - Raffaele Del Giudice, Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
29/04/2016 - VIDEO - Coroglio non si tocca - Antonio Di Dio e Paola Minieri dicono no agli espropri
26/01/2016 - MEETING - Sindaco De Magistris a Bagnoli
14/12/2015 - Luci di Natale a Bagnoli
30/11/2015 - Potatura alberi a Bagnoli
05/11/2015 - Ripristinata segnaletica in Via Amedeo Maiuri
28/03/2015 - MEETING - Raccolta dell'olio vegetale esausto prevista per il 28 marzo 2015
31/01/2015 - Concorso a premi: Compra a Bagnoli e vinci !
03/01/2015 - MEETING - Il sindaco di Napoli De Magistris a Bagnoli per stare insieme ai commercianti
03/01/2015 - VIDEO - De Magistris a Bagnoli incontra i commercianti
05/11/2014 - MEETING - Progetto Garanzia Giovani in Campania: Cos'è e come funziona
23/10/2014 - MEETING - Chiusura del consultorio di via Enea e del poliambulatorio di via Alessandro D’Alessandro di Bagnoli
07/10/2014 - MEETING - L'ASIA incontra i Bagnolesi
06/10/2014 - RUBRICA - Mutui e prestiti: se il tasso è usurario hai diritto al rimborso
29/09/2014 - Calendario dell'ASIA per la raccolta differenziata di Bagnoli
25/09/2014 - Calendario raccolta olio esausto: gennaio 2014-gennaio 2015
18/09/2014 - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
18/09/2014 - VIDEO - Del Giudice a Bagnoli per l'emergenza rifiuti, evento organizzato da Antonio Di Dio
05/09/2014 - MEETING - Emergenza pulizia Bagnoli
23/08/2014 - RUBRICA - Come donare per la SLA
30/06/2014 - Morte di Carmine Cipollaro: il saluto del Comitato di Bagnoli

successivo ultimo
da 1 a 30 scarica tutto